I benefici della vitamina C sul viso: tutto quello che devi sapere

 

Si sente sempre più parlare della vitamina C ad uso topico o locale, anche come ingrediente preferito dai dermatologi. Di cosa si tratta? Questa sostanza, nota come acido ascorbico, possiede delle proprietà supportate dalla scienza, e che possono aiutare a rallentare l’invecchiamento precoce della pelle, prevenire i danni del sole e migliorare l’aspetto di rughe, macchie scure e acne. Vediamo allora quali sono tutti i benefici che la Vitamina C può apportare alla pelle del viso e come si usa.

Che cos’è la vitamina C a scopo cosmetico

La vitamina C è una sostanza antiossidante, il che significa che combatte i radicali liberi nocivi (tossine) che vengono a contatto con la pelle da fonti esterne (come può essere l’inquinamento atmosferico), o dall’interno del corpo come risultato di normali processi quali il metabolismo. I radicali liberi possono perciò danneggiare la pelle, e l’applicazione topica di vitamina C può aiutare a combattere questo fenomeno, e può migliorare l’aspetto generale dell’epidermide. Alcuni studi clinici hanno dimostrato che la vitamina C ha una spiccata azione antiage. In particolare si è capito che l’uso quotidiano di una formulazione di vitamina C per almeno tre mesi ha migliorato l’aspetto delle rughe, sia fini che marcate, del viso e del collo, oltre a migliorare la struttura e l’aspetto generale del viso. La vitamina C può anche aiutare a proteggere la pelle dai dannosi raggi ultravioletti se usata in combinazione con una crema solare ad ampio spettro. Studi clinici hanno dimostrato che unire la vitamina C con altri ingredienti topici, in particolare acido ferulico e vitamina E, può ridurre gli arrossamenti e aiutare a proteggere la pelle dai danni a lungo termine causati dai raggi solari.

Come si usa la vitamina C sul viso

La vitamina C si trova in sieri, creme, maschere o in altri prodotti per la cura dermatologica. Va applicata durante la routine di skincare, al mattino e alla sera, per almeno tre mesi.  Nello specifico usa un detergente delicato, poi applica alcune gocce di siero alla vitamina C su viso e collo e come ultimo step applica la crema idratante o la crema solare.

 Quando iniziare ad utilizzare i prodotti a base di vitamina C

I dermatologi raccomandano l’uso di prodotti a base di vitamina C già intorno ai 25 anni. Diverse formulazioni possono influenzarne la forza e gli effetti sulla pelle. Prendi in considerazione l’acquisto di prodotti a base di vitamina C dopo aver sentito il parere del tuo dermatologo oppure del tuo farmacista, con una formulazione che contenga una forma attiva di vitamina C (acido L-ascorbico) dal 10% al 20% e un pH inferiore a 3,5, poiché questa combinazione è stata approvata in studi clinici.

 Quali attivi non usare insieme alla vitamina C ed altre precauzioni 

I prodotti a base di vitamina C, anche se per uso topico, non andrebbero mai utilizzati con creme, sieri e lozioni a base di perossido di benzoile (quelli per combattere la pelle grassa ed acneica, per intenderci), in quanto si annullano gli effetti a vicenda. Attenzione anche all’uso combinato con retinolo: le due sostanze possono essere utilizzate nella stessa giornata, ma mai insieme. L’ideale sarebbe applicare la vitamina C al mattino e il retinolo la sera.

La vitamina C è la grande protagonista della linea TIMEXPERT RADIANCE C+ di Germaine De Capuccini (clicca qui per scoprire di cosa si tratta). Il miglior trattamento antiossidante con vitamina c pura. Vieni a provarlo in presso il nostro studio estetico.

Open chat
1
Scan the code
👋🏻 Benvenuti su esteticablue2020.it
Sono Nicoletta, cosa posso fare per te?